• DE EN IT
  • La vita dell’Imperatore Massimiliano

    L’imperatore Massimiliano I nacque nel 1459 dall’imperatore Federico III e da sua moglie Eleonora del Portogallo. Nel 1486 Massimiliano divenne re di Germania. Nel 1490 gli venne ceduto il Tirolo dal suo parente, il conte Sigismondo, in quantofortemente indebitato. Massimiliano andava volentieri in Tirolo per cacciare e arrampicarsi. Apprezzava le montagne e la selvaggina. Poiché il Tirolo era anche ricco di risorse minerarie, ne trasse notevoli benefici per le sue attività. Nel 1508 si fece incoronare a Trento "imperator romanus electus", dopo che i veneziani avevano vietato il suo viaggio a Roma. L’imperatore Massimiliano mòrì nel 1519, la sua tomba nella chiesa di corte di Innsbruck è vuota in quanto volle essere sepolto nella Wiener Neustadt.

    L’imperatore e la sua Innsbruck

    Innsbruck al tempo dell’imperatore Massimiliano aveva circa 5.000 abitanti ed era una località importante del suo regno. L'Imperatorre possedeva molte case nell’odierna città vecchia, tra cui anche quella dove oggi si trovano i Kaiser Max Appartements. Le prime tracce dell’edificio nelle opere scritte risalgono al 1390, mentre il complesso è del XV secolo. L’edificio di cinque piani con facciata per lo più priva di decorazioni ha un erker ampio di tre piani, un timpano barocco ad arco e un portico a sesto acuto nel piano terra. Il più famoso simbolo di Innsbruck, il Goldene Dachl con le sue 2657 scandole di rame dorate, fu costruito su incarico dell’Imperatore Massimiliano. A lui risale anche la torre araldica (Wappenturm) all’uscita della città vecchia verso la chiesa di corte.